Il Trono di Spade: Sam si fa furbo, Daenerys un po’ meno

Il Titano di Braavos

Il Titano di Braavos

COMMENTO EPISODIO 5×02 DE IL TRONO DI SPADE: IL NUOVO COMANDANTE

Con un ritardo pazzesco, che conto di colmare nei prossimi giorni, ecco il commento alla seconda puntata della quinta stagione.
L’episodio si apre con una sequenza spettacolare: eravamo tutti in attesa di Arya ed eccola, come l’avevamo lasciata, sulla nave diretta verso Braavos. Ma, quando si parla di Braavos, ci sono due cose a cui si pensa subito: la Banca del Ferro e il Titano. Così, per la seconda volta (la prima era l’arrivo di Stannis Baratheon), ecco le splendide inquadrature del gigante all’ingresso del porto, in perfetto contrasto col corpo minuto e fragile della piccola Stark. Continua a leggere

Annunci

Ghetàp, stendàp…al Palàb

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Come alcuni di voi hanno già letto in un post dello scorso dicembre, questa avventura del blog mi ha avvicinato al mondo della stand up comedy. In un primo momento ho scritto, con e per l’attore Roberto Pizzo, un monologo tratto dagli articoli del blog ed intitolato “La tv fatta a pezzi”.
Dopo questa prima esperienza ho partecipato al workshop tenuto dai bravissimi comedians di Satiriasi, Saverio Raimondo, Filippo Giardina, Pietro Sparacino e Mauro Fratini, che probabilmente avrete visto su Comedy Central con il programma televisivo Stand Up Comedy, giunto quest’anno alla seconda edizione. Un programma di satira dissacrante e senza censure.  Continua a leggere

Il Trono di Spade 5: si ricomincia da Cersei

Una spettacolare vista di Meereen

Una spettacolare vista di Meereen

COMMENTO EPISODIO 5×01 DE IL TRONO DI SPADE: GUERRE IMMINENTI

Strepitoso! Non esistono altre parole per definire l’inizio della quinta stagione de Il Trono di Spade, andata in onda questa notte alle 3.00 in contemporanea con gli Usa, e in replica stasera alle 22:00 su Sky Atlantic.
Il livello tecnico della serie cresce sempre di più (e te ne accorgi fin dalla sigla, che, ad ogni stagione, è sempre più bella), con sequenze spettacolari, inquadrature mozzafiato e interpretazioni perfette. Continua a leggere

Ma quale Pasqua, questo è il week-end de Il Trono di Spade

Tyrion Lannister

Tyrion Lannister

Non lasciatevi ingannare dall’aria primaverile, perché l’inverno sta arrivando!
Lunedì 13 alle 4:00, in contemporanea con gli Usa, su Sky Atlantic HD parte la quinta attesissima stagione de Il Trono di Spade in versione originale, ovviamente sottotitolata in italiano.
Da lunedì 20 alle ore 21:10, invece, sempre sullo stesso canale, avremo la versione doppiata in italiano (e rimpiangeremo Gaetano Varcasia, doppiatore di Peter Dinklage, il mitico Tyrion Lannister).
Esattamente come l’anno scorso, io seguirò tutte e due le versioni, e le commenterò, episodio per episodio, nell’apposita rubrica. Continua a leggere

The Walking Daed 5: il finale

I migliori killer della stagione

I migliori killer della stagione

Ci aspettavamo un finale coi fiocchi e invece, ancora una volta, molti fan saranno stati delusi, me compresa!
Tanto per cominciare, speravo che con un episodio finale di sessanta minuti avremo accelerato un po il ritmo della narrazione, ma chiaramente ero troppo ottimista e gli autori hanno optato per usare questi minuti in più per allungare ulteriormente il brodo.
Certo qualcosa è successo: ne sappiamo di più sulla minaccia esterna e finalmente vediamo Morgan, ma erano davvero necessari questi venti minuti in più?
Personalmente mi aspettavo che una parte della puntata si sarebbe concentrata o su un conflitto tra la Grimes’ Family e gli altri per i controllo di Alexandria o su un attacco esterno, nello stile della battaglia della prigione! Continua a leggere

The Walking Dead, pronti per il gran finale

?

Carl ed Enid

Rieccomi per il commento al quindicesimo episodio di The Walking Dead. Lo so, sono un po’ in ritardo, ma sono malaticcia quindi sono giustificata. Non solo, oltre ad essere ritardo, sarà anche un commento breve e indolore … un po’ come questa puntata, che si apre su Deanna e suo marito dopo la morte del figlio Aiden e si sviluppa lungo tre filoni principali.
Il primo vede come protagonista Sasha e le sue paranoie. La donna, infatti, ha leggermente perso il controllo e si lancia all’inseguimento degli zombie. Un modo come un altro di tenere la mente occupata.
Ma questi sopravvissuti non imparano mai, così Sasha ce la mette tutta per farsi mordere e viene salvata da Michonne che non si fa mai gli affari suoi e spunta sempre dove la gente fa a pugni! Continua a leggere

1992: Di Pietro, Non è la Rai, e un lavoro, per ora, riuscito a metà

Stefano Accorsi interpreta Leonardo Notte

Stefano Accorsi interpreta Leonardo Notte

No, non è House Of Cards, con il Presidente degli Stati Uniti che piscia sulla tomba del padre,e sputa sul crocifisso.
Ma non è nemmeno Gomorra, contemporanea, dinamica, cinica, “così poco italiana”, come direbbe Stanis La Rochelle.
Però non è nemmeno Don Matteo, Padre Pio e tutta quella roba con Braccialetti Rossi vari, suore e Sabrina Ferilli, che Mediaset e Rai ci propinano da decenni.
1992, nata da un’idea di Stefano Accorsi e diretta da Giuseppe Gagliardi (alla sua prima esperienza televisiva), è la nuova fiction di Sky, prodotta con Wildside e La7,che, partendo dall’arresto dl “mariuolo” Mario Chiesa,ci racconta le vicende di un anno che ha cambiato (ma lo ha fatto davvero?) la storia del Belpaese. Continua a leggere