The Walking Dead: quattro ammazzazombie e un funerale

Rick Grames

Rick Grimes

Dopo ben due mesi di sofferenze, eccoci finalmente all’evento più atteso da tutti i fan d The Walking Dead: il mio commento alla nona puntata della quinta stagione!
L’episodio, intitolato “ Non è Finita “ (e menomale perché è appena ricominciato!) gira attorno alle vicende di una parte del gruppo.
Capitanati da Rick, Tyreese , Glenn e Michonne accompagnano Noah nel posto in cui aveva vissuto con la sua  famiglia prima di essere rapito dal gruppo dell’ospedale. Ma visto che ormai la fantasia degli autori si limita a tentare di confonderci nella narrazione, la storia viene raccontata a spezzoni con flashback e salti in avanti. Continua a leggere

The Walking Dead si ferma, strage di metà stagione

La Chiesa

Gli zombie all’entrata della chiesa

Eccoci finalmente arrivati al finale di metà stagione, ed è un vero sollievo per chi come me, nonostante i difetti sempre più numerosi della serie, non riesce proprio a smettere di seguirla! Autolesionismo televisivo! Ad ogni modo, se le altre puntate avessero avuto lo stesso ritmo della 5×8, forse non avremo assistito al declino della serie. Purtroppo un buon episodio ogni otto mi sembra un po’ poco per rialzare il livello.
Il racconto si apre sulla fuga dell’agente scappato dalle inesperte mani di Sasha mentre riconosciamo il primo piano degli stivali da cowboy di Rick che si lancia al suo inseguimento e squarta uno zombie en passant! Ah Rick, se non ci fossi tu!  Continua a leggere

The Walking Dead: la lenta, dura marcia verso la pausa di metà stagione

Rick

Rick

Dove eravamo rimasti? Ah già, al triste declino di The Walking Dead! L’episodio 5×7 “Lo Scambio” si apre sulla Grimes’ Family, ma non facciamo in tempo a sperare in una puntata decente che si capisce subito che aria tira nella chiesa.
Sasha è chiaramente scossa per quanto successo a Bob, e sfoga la sua rabbia su una misera panchina della chiesetta senza nemmeno riuscire a farla a pezzi!!
Tralasciando le paranoie di  Sasha, ve lo concedo, un po’ giustificate dato che ha appena perso il ragazzo più ottimista dell’ apocalisse, l’attenzione si focalizza sul resto del gruppo che si prepara a muovere battaglia per liberare Carol e Beth. Continua a leggere

The Walking Dead: “Consumati” (i fan)

g

L’arrivo in città di Carol e Daryl

Non ci sono più dubbi, The Walking Dead sta raschiando il fondo del barile! La puntata 5×6 porta bene il tuo titolo “Consumati”, solo che si tratta degli spettatori, perché ormai è cosi che ci sentiamo dopo ogni episodio.
Come se non bastasse girare intorno alla trama senza mai arrivare al punto, l’intero episodio, sebbene incentrato su Carol e Daryl, è un continuo sbalzo nel tempo partendo da quando Carol ha lasciato il gruppo dopo la discussione con Rick, ben una stagione fa!
La storia prosegue poi con Daryl e l’amica che, partiti all’inseguimento della macchina con la croce bianca, strada facendo s’imbattono in Noah, il ragazzo che era fuggito insieme a Beth. Ma il loro primo incontro è tutt’altro che gradevole e così Daryl e Carol si fanno rubare le armi come due pivelli. Continua a leggere

The Walking Dead: sabotaggio e rivelazioni

Eugene

Eugene

Dopo “Sabotaggio” episodio 5×5, ne sono ormai certa: lo scopo di questa quinta stagione di The Walking Dead  è misurare la pazienza dei fan!
Intanto, come temevo, la puntata è totalmente incentrata sul gruppetto di Abraham, i furbastri partiti per scortare un perfetto sconosciuto che sostiene di avere la soluzione a quest’epidemia. Insomma, la seconda persona meno sospettabile dopo un vecchietto che regala caramelle al parco. Quindi non solo ci tocca sorbirci l’allegra combriccola, ma invece di andare avanti la storia ci riporta indietro e scopriamo che Abraham aveva una moglie e due figli prima di incontrare Eugene.

Continua a leggere

The Walking Dead: “se prendiamo, restituiamo”

Beth

Beth

La rubrica su The Walking Dead, oltre che criticare, ha anche lo scopo di commentare, ma c’è sempre meno da commentare in questi ultimi episodi. In compenso le critiche si sprecano!
Come molti avevano previsto l’episodio 5×4 (Slabtown) si apre su Beth che si risveglia in un ospedale dove Dawn, un ufficiale di polizia autoproclamatosi capo del gruppo, le fa subito capire che atmosfera regna : se ti aiutano sei in debito. Un po’ come ne Il Padrino!
Il quarto episodio è interamente incentrato su Beth e le dinamiche del nuovo gruppo composto da Steven il dottore, Dawn, Gorman e un paio di altri ufficiali di polizia. Ci sono anche Noah, un ragazzo con cui Beth entra subito in confidenza e Joan una ragazza riportata dentro dopo aver provato a scappare. Continua a leggere

The Walking Dead: carne avariata

Glenn

Glenn e Maggie


The Walking Dead
torna con la l’episodio 5×3 (Four Walls and a Roof) e noi iniziamo a porci nuove domande mentre la serie ormai segue un ritmo tutto suo! Pensavamo, infatti,  di doverci sorbire un’intera stagione incentrata sulla minaccia dei cannibali e invece, dopo soli tre episodi, il buon vecchio Rick li ha sterminati tutti.
Ma andiamo con ordine: Gareth e i suoi rimandano Bob (ormai senza una gamba) nella chiesetta dove la Grimes family si è ormai installata, ma la vista del corpo mutilato dell’amico non sortisce l’effetto sperato. Rick come sempre non ci delude e, consapevole di essere osservato fin dal inizio, fa credere al gruppo di Gareth di lasciare un piccolo gruppo indifeso in chiesa fingendo di dar loro la caccia. Continua a leggere