Il Trono di Spade: l’ora del grande incontro

Jon parte con Tormund

Jon parte con Tormund

COMMENTO EPISODIO 5×07 DE IL TRONO DI SPADE: IL DONO

Puaaaaahahahahahahah! Scusate ma non posso resistere, devo assolutamente iniziare dal finale del settimo episodio, quindi attenti allo spoiler se, per caso, non l’aveste ancora visto!
Niè, Cersei che rimane vittima delle sue stesse trame è un colpo di genio sotto ogni punto di vista! Non so se l’idea sia di Martin o degli autori, ma bravi, bravi, bravi!
La scena resterà epica. Prima lei va a sfottere Margaery (che ha gli occhi di una tigre in gabbia,  lo scambio tra le due è strepitoso!) e le porta perfino gli avanzi della cena, poi si fa fregare dall’Alto Passero che la rinchiude in cella! Continua a leggere

Annunci

Il Trono di Spade: L’Alto Passero e la Grande Passera

Arya sembra Daniel San

Arya sembra Daniel San


COMMENTO EPISODIO 5×03 DE IL TRONO DI SPADE: L’ALTO PASSERO

La puntata si apre con l’allenamento di Arya nella Casa del Bianco e del Nero. Spada? Lancia? Corpo a corpo? Ma no, ovviamente è il classico “metti la cera, togli la cera”, che le servirà, non si sa come, a diventare “Nessuno” (per poi uccidere Polifemo? Boh!).
Intanto, ad Approdo del Re, si celebra l’atteso matrimonio fra Tommen e Margaery, per la felicità sincera di Cersei (che, piuttosto, aprirebbe la nuora in due con le sue stesse mani). Continua a leggere

Il Trono di Spade 5: si ricomincia da Cersei

Una spettacolare vista di Meereen

Una spettacolare vista di Meereen

COMMENTO EPISODIO 5×01 DE IL TRONO DI SPADE: GUERRE IMMINENTI

Strepitoso! Non esistono altre parole per definire l’inizio della quinta stagione de Il Trono di Spade, andata in onda questa notte alle 3.00 in contemporanea con gli Usa, e in replica stasera alle 22:00 su Sky Atlantic.
Il livello tecnico della serie cresce sempre di più (e te ne accorgi fin dalla sigla, che, ad ogni stagione, è sempre più bella), con sequenze spettacolari, inquadrature mozzafiato e interpretazioni perfette. Continua a leggere

I voti alla quarta stagione de Il Trono di Spade (parte I)

Il Trono di Spade

Il Trono di Spade

Che stagione è stata questa quarta de Il Trono di Spade? Io l’ho trovata strepitosa, forse la più bella delle quattro, di certo la più emozionante. Dopo tre stagioni che ci avevano abituati ad un certo “andazzo”, questa ha stravolto un po’ tutti i parametri precedenti, e ha visto le evoluzioni interessantissime di parecchi personaggi, confermandosi la serie più bella e complessa mai vista prima.
Ecco i voti di tutti i personaggi che hanno meritato, a mio parere, una menzione. Ovviamente, su tutti, hanno spiccato Tyrion Lannister con la storia del processo, la coppia Arya-Mastino, e la new entry Oberyn Martell, detto Vipera Rossa. Continua a leggere

Tra stupri, incesti e processi farsa, al Trono di Spade si gioca a Cluedo

Cersei e Tommen

Cersei e Tommen ed il cadavere di Joffrey

COMMENTO EPISODIO 4X3 DE IL TRONO DI SPADE: “LA FUGA

Cersei è l’unica persona che non ha niente a che fare con questo omicidio, il che lo rende unico rispetto a tutti gli altri omicidi ad Approdo del Re“, afferma dalla sua cella Tyrion Lannister parlando con Podrick.
E in effetti non ha tutti i torti: davanti al capezzale del bastardello biondo, che con le pietre dipinte e poggiate sugli occhi fa ancora più impressione che da vivo, ognuno pensa agli affari suoi e solo la Regina Madre piange.
Il fratello Tommen chiacchiera amabilmente col nonno a proposito dei prossimi impegni da futuro re. Il caro vecchio Tywin nemmeno guarda cadavere, ma si limita a spiegare al bambino che se non vuole fare la stessa fine del fratellino gli conviene essere saggio, ovvero fare tutto quello che dice lui. Nemmeno una lacrima, che carini.

Continua a leggere

Il Trono di Spade: il primo spettacolare episodio della quarta stagione


Come tutti i fan de Il Trono di Spade sanno, quest’anno Sky ha deciso di mandare in onda sia la versione in lingua original che quella doppiata in italiano, con una decina di giorni di distanza. Per evitare lo spoiler nei confronti di chi segue solo la versione italiana ho deciso di pubblicare la rubrica al sabato, seguendo la cronologia di quest’ultima. Chi invece fosse ancora più indietro…beh si arrangia, ché io non posso mica pensare a tutti!

Lo spettacolare prodotto targato HBO che, non ci sono dubbi, come e più di Lost ha cambiato per sempre il mondo delle serie tv,  e che sta battendo tutti i record di ascolti, è ormai giunta alla quarta stagione (che dovrebbe rappresentarne il giro di boa), ed è diventata un fenomeno cult internazionale.
Ma parliamo di una produzione maestosa e coraggiosa, capace di sfidare tutti i limiti della narrazione televisiva, oltre che della tecnica. Continua a leggere