I voti alla quarta stagione de Il Trono di Spade (parte II)

Martin sul Trono di Spade, circondato dal cast

Martin sul Trono di Spade, circondato dal cast

Come promesso, ecco il secondo post coi giudizi sulla quarta stagione de Il Trono di Spade. Potete leggere il primo cliccando qui, mentre il terzo ed ultimo arriverà domani.
Quindi se state aspettando, come qualcuno ha già scritto nei commenti, lo scontro tra Vipera Rossa e La Montagna, domani avrete la vostra soddisfazione. In ogni caso, se proprio non potete aspettare fino a domani per i voti, potete sempre leggere il commento allo strepitoso episodio 4×8 cliccando qui.
Per il resto, le valutazioni di oggi iniziano con quel personaggio fighissimo che è Nonna Tyrell. Continua a leggere

Annunci

Il Trono di Spade: GOT save the King

Joffrey Baratheon

Joffrey Baratheon

Era il momento che tutti gli appassionati aspettavano fin dall’inizio della prima stagione. Ma siccome questa non è una serie tv come le altre, e la quarta non è una stagione come le altre (ce lo avevano detto in tutti i modi, ma chi poteva pensare ad una roba simile?), la HBO, come se niente fosse, lo ha piazzato così, alla seconda puntata: la morte di Joffrey Baratheon.
E’ una morte violenta, anche dal punto di vista dell’impatto visivo, ma devo ammettere che avrei voluto la soddisfazione di vederlo morire per mano Stark, (magari di Arya) o almeno che prima di morire fosse venuto a sapere di non essere il vero erede di re Robert.
Niente di tutto questo: con il sangue che cola dalle narici, il viso bluastro e le vene degli occhi esplose, il re bambino toglie il disturbo.  Continua a leggere