Ritorna Masterchef Italia, tra conti, timidezze e i soliti insulti.

Cracco, Barbieri e Bastianich

Cracco, Barbieri e Bastianich

Ok ok, lo ammetto sono in ritardo con la rubrica di Masterchef.
Così oggi vi sparate un bel riassuntone di eliminatorie più le prime due sfide vere e proprie, e poi dalle puntate di stasera si ricomincia con ordine.
Dunque, è tornato Masterchef Italia, il talent che trasforma un piatto di spaghetti in un affare di Stato.
L’attacco è celebrativo coi tre chef che cucinano, poi arrivano i vincitori dell prime tre edizioni, Spyros, Tiziana e Federico, che hanno 30 secondi per dire la loro banalità, poi non servono più e vengono immediatamente riposti in dispensa. Continua a leggere

Annunci

Il Trono di Paglia: a Hell’s Kitchen chi farà la fine di Joffrey?

Cracco banditore e la valletta

Cracco banditore e la valletta

La sveglia per i concorrenti di Hell’s Kitchen è sempre inutilmente traumatica. Stavolta li chiamano a padellate, per presentare loro il giochino sadico del giorno.
Cracco organizza un’asta, e porta con se una specie di valletta muta che mette subito in agitazione gli ormoni di tutti i maschi, tranne quelli di Lillo, che con quella faccia da segaiolo annuncia spocchioso: “figurati ho trombato di meglio”.
Cracco detta le regole: “questa è una casa d’asta a regola d’arte, voi dovete conquistare più ingredienti possibili… CHAROOO?!!”, conclude urlando senza motivo.
Poi, tutto contento mostra le banconote per l’asta: gli “Hell’s“, i soldi finti con la faccia di Cracco stampata sopra: dirò solamente oh my god! Continua a leggere