Quattro Matrimoni, tre “porcone” e il mio funerale

Paola, Desire, Marinella e Antonella

Paola, Desire, Marinella e Antonella

Ieri sera ho rischiato di morire.
Volevo regalarvi un commento sulla prima puntata del nuovo show,  in sei puntate, che Fox Life manda in onda, ogni mercoledì alle 21, trovata sul mio Sky “on demand”, ma le risate sono state talmente tante da portarmi vicino alle convulsioni e ad una crisi cardiorespiratoria.
Io ve lo dico, non so per quanto tempo ancora potrò fare questa vita, comincio ad avere una certa età!
Il programma in questione si chiama “Quattro Matrimoni In Italia”  e consiste nel malsano esperimento di mettere in competizione tra loro 4 spose che devono, a turno, votare i matrimoni delle altre concorrenti, e la coppia vincitrice si aggiudica un viaggio in una “località segreta” probabilmente scelta dalla Cia!

Una cosa che non si dovrebbe mai fare, quasi da denuncia per istigazione alla violenza!
Anzi chiedo alle autorità competenti di avviare un’indagine per scoprire se, a telecamere spente, ci siano state fatti di sangue tra le quattro belve.
Io vorrei chiedere a chiunque di voi sia sposato (e soprattutto a quelli che stanno per sposarsi, e chi ha orecchie per intendere, intenda), cosa direbbe vostra moglie se durante la cerimonia e la cena ci fossero tre perfette sconosciute che passano il tempo a criticare ogni aspetto del matrimonio davanti ad una telecamera.
Conosco parecchie ragazze capaci di uccidere e sciogliere nell’acido per molto meno!

Quattro Matrimoni è un format Inglese, prodotto per l’Itala dalla Magnolia, ed è una delle cose più assurde e ridicole che si possano trovare in tv. Incredibilmente la prima puntata ha avuto un successone: 221.102  spettatori, che per un programma su satellite sono una signora cifra.

Naturalmente le spose e gli sposi sono dei personaggi decisamente borderline, anche perché nessuna persona sana di mente penserebbe di svendere un momento da passare coi parenti e gli amici più cari alla tv.

Antonella ha 26 anni e il suo fidanzato, con la crisi economica che c’è, ha deciso di fare il modesto: l’ha portata ai Caraibi e le ha fatto la proposta. Lei è svenuta, e se ne vanta felice. Ci tiene moltissimo che il matrimonio (da 90.000 euro!) sia tutto in bianco, a differenza di Paola, 36 anni, che invece vuole tutto color Tiffany (che io non sapevo nemmeno che esistesse), anche i cuoricini che verranno proiettati sul muro. Aiuto!
Denise, 35 anni ha deciso di indossare il cilindro sull’abito da sposa,
Infine c’è Marinella, 34 anni, che invece di cadere nel fiume per ispirare De Andrè (che poi, parafrasando Marco Carena, nessuno ha mai capito se sia morta annegata nel fiume, di polmonite nel vento, o carbonizzata all’arrivo sulla stella), si sposa organizzando una festa sarda in Piemonte, ed è l’unica che si sposa con rito civile. Il che potrebbe rendermela anche simpatica, se mezzo secondo dopo non utilizzasse la parola “pergamenina” per indicare lo stile delle sue partecipazioni.

Le tre si incontrano e si raccontano (con fare davvero molto ma molto spontaneo) il proprio progetto di matrimonio, naturalmente intervallate dai classici spezzoni di interviste. Da sottolineare il “non comment” (sic) di Antonella (che tra l’altro si fa riprendere sempre e solo di tre quarti) alla notizia che al matrimonio di Denise ci sarà il karaoke.
Adesso lo spettacolo può cominciare.

Matrimonio numero uno: Antonella
La prima sposa ritarda per circa un’ora, il che dà la possibilità alle tre arpie di lamentarsi a sufficienza.
Ma il ritardo non è niente, perché Antonella è pronta a stupirci con tre clamorosi colpi di scena.
Innanzitutto ha una transenna di palloncini, che lei fa scoppiare con una bacchetta a forma di stella (w la sobrietà!) e che servono a tenere a distanza gli ospiti che vogliono baciarla, perché a lei sta cosa del bacio proprio non le piace.
Lei in realtà voleva assoldare 6 mercenari reduci dall’Afghanistan per lanciare granate su chi provava ad avvicinarsi, poi il marito l’ha convinta che bastavano i palloncini.
Il secondo colpo di scena è l’ombrello per proteggersi dal riso, anche perché se le stanno sul cazzo i baci, figuriamoci essere sepolta dai chicchi di riso. Potrebbe sganciare una bomba atomica sui presenti.
La terza è che, per fare la sborona, ha ben due abiti da sposa, e a metà serata decide di fare il cambio.

Il ricevimento si svolge in un “casale toscano a Gioa Tauro” che è un po’ come dire una villa hawaiana a Sesto San Govanni.
Al tavolo le tre spettegolano, mentre lei va a vantarsi perfino della marca delle fedi. Così ho scoperto anche che le fedi hanno una marca.
Infine gli sposi tagliano una torta finta (di polistirolo!) e poi costringono gli ospiti ad andare a ballare di corsa perché devono smontare o pagheranno l’extra.
Cioè dopo aver detto che non ti frega del budget e aver fatto il matrimonio alla Sandra Bullock ti crei il problema di sforare l’orario?

Matrimonio numero due: Paola
Antonella da ospite perfino peggio che da sposa, ma soprattutto diventa pazza quando scopre che Paola le ha copiato l’idea dell’ombrello.
Ma ha solo iniziato a lamentarsi, perché scopre che all’aperitivo, che si tiene sul prato dell’abbazia (che lei, con un latinismo, chiama “il fuori”) sono state invitate anche api e formiche. In più si sono dimenticati di dar loro un tavolo e delle sedie.
Nel bel mezzo della cena tutti gli ospiti cominciano a cantare e ballare allegramente, come se niente fosse, e a un certo punto, come se niente fosse, i dj della serata commentano al microfono: “ci sta Sky, la televisione…ammazza le altre spose che porcone!”.
Chissà se ne sono usciti vivi.

Il colpo di genio del matrimonio però, sono degli stick che Paola presenta così:
“questa è della crema pasticcera che si succhia (?!), rossetti Tiffany che si mangiano, e roll on al mojito” .
Antonella apprezza moltissimo quelli al mojito, perché, dice la nipotina di Tullio De Mauro, “è utile a sopportare tutte le urle”(sic anche qui).

Matrimonio numero tre: Marinella
Antonella è sconvolta. Nonostante la location da favola, un castello del Monferrato, “manca tutto! Mancano i fiori, mancano i palloncini” dice con la voce spezzata dal dolore “ho visto solo due palloncini!”
Il clou del matrimonio è lo scambio delle promesse. Testuale dal messaggio di Marinella: “non posso fare a meno di te, perché preferisci una giornata di shopping con me ad una partita di calcio, perché leggi Vanity Fair…” A quel punto le dovrebbe essere chiaro che il marito è gay, ma lei è felice così.
Anche perché ai piedi ha due scarpe di plastica coi cuoricini profumate “come quelle della Barbie”, anche se, dice, le pare brutto farle annusare alle altre spose.

Alla parola “plastica” Antonella ha un mancamento.
Poi però arrivano gli effetti speciali. Il marito ha fatto scrivere una canzone per lei, ma l’audio è una schifezza, e la sorpresa salta. Poi accendono le lanterne e una dà fuoco ad un gazebo.
La torta nuziale, invece, è composta da una serie di crostate e quella in cima ha i pupazzi de “La Bella e la Bestia”.

Matrimonio numero quattro: Denise
Antonella, sempre lei, inizia a preoccuparsi: ci sono pochissimi fiori e ancor meno persone. Ma quando arriva Denise col cilindro in testa, i guanti bianchi “comprati su un sito porno” ed il bouquet di stoffa, non regge più e inizia a singhiozzare dicendo “posso capire l’originalità, ma io sono ancora sotto shock!” Poi scoppia a piangere e sottolinea:”per me è uno shock questo!”. Ma quanta cattiveria Denise! Non potevi stare attenta a qualche dettaglio e farla soffrire meno?

Il ricevimento è in una località bucolica, con  i tavoli a cento metri dal buffet.
Denise si diverte perfino a far prendere in giro le altre concorrenti da un animatore che si spaccia per cameriere e che cerca di rovinar loro la cena.
Un colpo di genio, visto che poi dovrà ricevere i loro voti.
Intanto parte il temutissimo karaoke,e a seguire i balli di gruppo e la torta coi neon.

Antonella, la vincitrice

Antonella, la vincitrice

Nel finale arriva il verdetto: lo sposo della vincitrice scenderà dalla limousine insieme al premio.
Vince Antonella, il che era prevedibile visto che è quella che ha dato i voti più bassi alle altre. Tutta commossa ed emozionata se ne va alle Seychelles. E le altre? Chissà se avevano prenotato un viaggio o speravano tutte in questo. “Non comment”.

Otello Piccoli

Annunci

7 thoughts on “Quattro Matrimoni, tre “porcone” e il mio funerale

  1. Non so se farmi venire il diabete per la stucchevolezza di questo programma, che tu hai descritto in modo fantastico, o se restare ulteriormente sconvolto per come si sta trasformando, sempre più in peggio, l’intrattenimento televisivo.
    Credo che non farò nessuna delle due cose preferendo di gran lunga spegnere la TV e godermi i tuoi commenti. 🙂

  2. Per restare in tema matrimonio, ti consiglio di guardare una puntata di Abito da sposa cercasi. Poi fammi sapere se sopravvivi

  3. Io sono uno che ha orecchie per intendere e dall’alto dell’esperienza prematrimoniale acquisita ti assicuro che, anche se in situazione parzialmente diversa (niente telecamere e niente persone estranee ma, ed è peggio, ben conosciute), esistono persone che metterebbero la firma per ritrovarsi soltanto 3 persone che criticano ogni aspetto dell’evento. Persone che normalmente ti dicono ‘Oh, ma com’è stato bello, com’è riuscito!’ salvo poi, quando sei andato via dire ‘Che schifo!’ o giù di lì.
    Dopo di che vorrei sapere come mai tu conosci ragazze che ucciderebbero e scioglierebbero nell’acido per molto meno.

  4. quella che ha vinto la prima puntata una carogna perfida… cagna ripulita che ha accalappiato il ragazzetto con i soldi…
    quarta puntata quattro streghe volgari … ma quella pugliese batte tutti per lo schifo che esprime… uno zocco…lone col naso enorme… se la batte con una cicciona perfida con tatoo volgari e un matrimonio schifoso country … ragazzi.. le tradizioni italiane sono ben altre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...