The Americans: una tranquilla famiglia di spie

The Americans, in onda negli Usa su Fx ed in Italia su Fox

Un tuffo immediato nelle operazioni di spionaggio. Siamo a Washington nel 1981 e The Americans, senza preamboli, si presenta subito con la protagonista in azione. Il tempo di sedurre la sua vittima, di ottenere le informazioni necessarie a rintracciare l’obbiettivo, e in men che non si dica scattano gli inseguimenti.
Il bersaglio è Timoshev, ex spia e disertore, ma anche, scopriremo poco dopo, ex superiore di Elizabeth (sulla quale ha usato violenza approfittando dell’alto grado).

La missione va in porto a metà, ed Elizabeth e Philip Jennings sono costretti a portare l’ostaggio a casa, tenendolo rinchiuso nel bagagliaio della macchina parcheggiata in garage.
La scena cambia ed i due sono i genitori amorevoli dei giovani Paige ed Henry.
Grazie ad un considerevole numero di flashback veniamo a sapere che i protagonisti non sono una vera coppia. Sono stati ” assemblati” e spediti negli Usa, sotto copertura, dal KGB, il servizio segreto sovietico, e  nonostante stiano insieme da 20 anni nessuno dei due conosce la vera identità dell’altro.  Continua a leggere