Hell’s Kitchen: Cracco prima fa il burlone, poi mette tutti dietro la lavagna

Carlo Cracco

Carlo Cracco

La puntata si apre con una trovata: Cracco, che è un simpaticone, presenta ai concorrenti lo chef Frank Salvino di Boston (che in realtà è tal Andrea Padovan, un bancario che ha preparato una serie di piatti con ingredienti di infima qualità), e fa loro degustare la sua cucina.
I grandi esperti commentano estasiati: “mmm sono eccezionali, la fine dl mondo!” con conseguente figura di merda collettiva. Ovviamente è il preludio alla gara dell’assaggio bendato, un classico di Gordon Ramsay.
Avendo un componente in più, la squadra blu deve eliminarne uno dalla prova e Andrea, che già si era fatto cacciare dalla cucina nello scorso servizio, si fa ancora più amare dalla squadra tirandosi indietro e mandando avanti Matteo, raffreddato, che medita di strangolarlo.

Vince la squadra rossa allo spareggio, e come premio le ragazze vengono mandate al centro benessere.

La prova dell'assaggio

La prova dell’assaggio

Mentre le ragazze si cambiano, le telecamere indugiano senza pudore sulla biancheria intima, come se niente fosse.
Intanto i ragazzi devono sfilettare 90 kg di pesce.
Arriva il servizio serale.

Cracco decide, in un estremo momento di sadismo, di umiliare Andrea e lo interroga a proposito del menu. Insoddisfatto dalle risposte, lo spedisce in camera a studiare. Lui ne approfitta e piange.
Amelia, invece, è la Rachida di Hell’s Kitchen (per leggere clicca qui), e gira per la cucina chiedendo mille volte dove sta la scarola.
Intanto, nota di colore, tra i vari clienti del ristorante ce n’è uno che sembra Noè vestito da ZZ Top.
In cucina ci sono i soliti casini, ma, Andrea, a sorpresa, viene promosso ai primi mentre Simone viene rinchiuso in dispensa (roba che se Cracco avesse una lavagna li spedirebbe lì dietro!).

Il servizio serale

Il servizio serale

Sybil canna due piatti di riso al salto di seguito e viene cacciata, ma poi una salsa galeotta fa fuori tutta la squadra, così Simone rientra per aiutare i suoi a completare il servizio.
Le ragazze intanto sono calmissime: Lorenza sembra Menelao che, appena entrato in camera da letto, non trova Elena.I blu portano a casa il servizio e la vittoria
Così dobbiamo sorbirci la parte “reality” del format, con litigi, insulti e pianti. Una roba da suicidio.

Le ragazze nominano Sybil e Amelia perché Sybil è convinta di bruciare Amelia e ha lottato per andare davanti allo Chef.
Ma Cracco le frega e chiama Sara, che per fare l’eroina s’era autoaccusata di tutto, anche della strage di Piazza Fontana, graziando Amelia. A quel punto Sybil va in crisi e cerca di salvarsi e  Cracco silura Sara.
Tutte vogliono uccidere Amelia, forse la serviranno nei piatti durante il servizio successivo.

Sara

Sara

Al mattino seguente, sempre perché vanno trattati da schiavi, i concorrenti vengono svegliati da un intero pollaio ficcato dentro il loft. Perché mai, vi chiederete. Semplice, per prepararli alla prima gara in esterna che consiste nel maltrattare una serie di poveri animali da fattoria, sperando che Greenpeace non lo scopra.
Cracco piazza Carmelo nella squadra rossa per riequilibrarle data l’uscita di due componenti.
Le bestiole hanno addosso dei collarini col nome di un ingrediente, e i concorrenti devono acchiapparli e rinchiuderli nel recinto. Con gli ingredienti conquistati, poi, un concorrente per squadra dovrà preparare un piatto.

I due concorrenti sono Carmelo per i rossi e Matteo per il blu. Cracco gli affianca due “aiuti”: Sybil e Gene.
Vince la squadra rossa col filetto di cervo, e in premio Cracco li manda fare l’aperitivo. Mentre i blu si vengono condannati ai lavori forzati in fattoria, manco avessero, che so, frodato il fisco, all’aperitivo delle ragazze spunta Cracco vestito da direttore d’orchestra.
Si torna in cucina per il servizio e Cracco, forse nostalgico di Masterchef si avvicina ai blu per sfottere: “sento odore di stalla”.

La simpatica sveglia dei concorrenti

La simpatica sveglia dei concorrenti

Inizia la cena e Carmelo presenta le capesante bruciate mostrandole dal “lato buono”. Cracco lo sgama al volo  e lo disintegra. Poi lo piazza al tavolo a pulire l’aglio.Dopo un po’ la stessa sorte tocca a Simone.
Intanto Gene, forse in preda a smanie masochistiche, e dopo aver sbagliato mille piatti, fa cadere un tovagliolo sporco nel bollitore e finisce al tavolo con Simone. A quel punto Cracco si avvicina ed educatamente dice loro: “avete ancora la testa nel culo?”. Touchè.

Nella cucina rossa, ormai, è guerra aperta contro Amelia, con contorno di lacrime amare e chips di patate croccanti. Cracco in un raro attimo di umanità la porta via per incoraggiarla, ma quando torna nessuno la vuole tra i piedi.
Nel frattempo i piatti di blu tornano indietro di continuo (tutti eccessivamente raffinati questi clienti, vorrei vedere se farebbero lo stesso senza telecamere), e Simone viene riammesso in cucina, ma dopo pochi minuti Cracco caccia tutti. Tranne Gene che resta a pelare aglio come un cretino.

Le discussioni della squadra blu

Le discussioni della squadra blu

Ovviamente, dietro le quinte, arrivano i litigi tra i blu
Cracco,intanto, fa lo sborone e si mette al lavoro per terminare il servizio.
I rossi, ovviamente, vincono mentre Matteo, giudicato da Cracco il migliore dei perdenti, deve decidere i due nomi per l’eliminazione ma vuole condividere la scelta (e la responsabilità) coi compagni,anche per non farsi troppi nemici.
Gianluca e Simone sono i nominati, ma Gianluca, forse ubriaco, annuncia “Chef mi voglio nominare anch’io”. Segue breve ma intenso dialogo.

Simone e Gialunca

Simone e Gialunca

Cracco: qualcuno ha chiesto il tuo parere?
Pasquale: no chef!
Cracco: fatti i cazzi tuoi!
Pasquale: ok!

Simone è eliminato e va per salutare gli altri, ma siccome non rientra tra le regole del format (l’eliminato deve andarsene di spalle, triste e sconsolato senza nemmeno il saluto dello chef) Cracco si incavola e lo cazzia.
Poi, come se non bastasse, esclama: “che banda di segaioli, cazzo!”.
Prosit.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...