The Walking Dead si ferma, strage di metà stagione

La Chiesa

Gli zombie all’entrata della chiesa

Eccoci finalmente arrivati al finale di metà stagione, ed è un vero sollievo per chi come me, nonostante i difetti sempre più numerosi della serie, non riesce proprio a smettere di seguirla! Autolesionismo televisivo! Ad ogni modo, se le altre puntate avessero avuto lo stesso ritmo della 5×8, forse non avremo assistito al declino della serie. Purtroppo un buon episodio ogni otto mi sembra un po’ poco per rialzare il livello.
Il racconto si apre sulla fuga dell’agente scappato dalle inesperte mani di Sasha mentre riconosciamo il primo piano degli stivali da cowboy di Rick che si lancia al suo inseguimento e squarta uno zombie en passant! Ah Rick, se non ci fossi tu!  Continua a leggere

Walking Dead, la puntata della furbizia

Daryl

Daryl

Arrivati a questo punto della stagione, le cose sono due: o da quando ho letto il fumetto sono diventata più esigente sulla velocità di narrazione oppure The Walking Dead ha ufficialmente abbassato il tiro!
La puntata si apre di nuovo su Beth e, per la mia gioia, Daryl che rimane l’unico aspetto positivo dell’episodio.
I due, sempre in fuga dai vaganti. sono anche abbastanza disperati, al punto da  decidere di nascondersi per la notte dentro il bagagliaio di un’auto abbandonata, proprio mentre accanto a loro passa quello che immagino sia un gregge (tra l’altro ho trovato che fosse una scena davvero ben fatta). Continua a leggere