Clamoroso a Masterchef: Bastianich si scusa, Il Conte se ne va

Le scuse di Joe

Le scuse di Joe

Questa volta non c’entrano i piatti, gli eliminati, i vincitori. Questa volta c’entra il sovrannaturale. Vedere Bastanich che si scusa con Paolo ha fatto vacillare il mio ateismo radicale, e ha spinto il mio cuore oltre l’infinito, alla ricerca del mistico. Altro che Medjugorje!
Ma proseguiamo con ordine.
Tutto ha inizio con la classica mystery box che in realtà è un indecente spot alla Voiello, che quest’anno ha soppiantato la Barilla come sponsor ufficiale del programma.
Infatti il compito dei concorrenti è utilizzare gli spaghetti per fare un piatto, che non sia di pastasciutta.
Per concludere l’indecente marchetta, Joe mangia un piatto di spaghetti con le mani, e io ne approfitto per vomitare in allegria. Grazie Masterchef!

La classe innata di Bastianich

La classe innata di Bastianich

Intanto Cracco fa il suo solito giro e va a beccare Paolo.
Cracco: oggi cosa vuoi fare?
Paolo: voglio fare gli spaghetti fritti
Cracco: oggi cosa vuoi fare?
Paolo: voglio fare gli spaghetti fritti
Cracco: oggi cosa vuoi fare?
Paolo: voglio fare gli spaghetti fritti
Cracco: oggi cosa vuoi fare?
A quel punto Paolo, che gli amici chiamano Einstein per la sua intelligenza pronta e vivace, capisce e cambia risposta: voglio fare la tigre!
Io intanto ho le lacrime agli occhi.

Cracco vs Paolo

Cracco vs Paolo

Barbieri, invece, va dal Conte e gli dà del vecchio sulla panchina che guarda i manovali al lavoro. Anzi che non gli ha dato del maniaco che apre l’impermeabile davanti agli asili.
Arrivano gli assaggi per i tre migliori. La prima è la solita Amelia, poi è il momento di Paolo.
E qui avviene il miracolo. Joe assaggia e gli dice di essere contento, “invece quando fai delle cagate, non puoi venire qui e fare il metà dell’uomo, devi essere sempre un uomo intiero. ‘Nti voleva insultare ultima volta, ma mi sono incazzato”.

Il Conte protesta sentendosi dare del vecchio

Il Conte protesta sentendosi dare del vecchio

Sul finale ecco le 50 sfumature di Maria che, prima si diverte con Cracco, poi, tutta soddisfatta dice “a quanto pare le bastonate mi fanno bene”. Sai che l’avevo pensato anche io?
Il vincitore è Paolo (la tigre ruggisce ancora, dice Cracco soddisfatto), e va in dispensa.
Il piatto da preparare, stavolta, è un rollò di pollo ripieno, con contorno di verdure. E’ una prova a coppie e le coppie le fa Paolo.

I tre migliori: Paolo, Maria  e Amelia

I tre migliori: Paolo, Maria e Amelia

Filippo e Federica: Federica sviene mentre per FilippoPaolo è senza palle”.
Stefano (“se mi danno Arianna disosso anche lei”) finisce in coppia con Maria.
Arianna (amatissima, Simone minaccia di chiuderla nell’abbattitore) va con Nicolò e Il Conte tira un sospiro di sollievo “sono salvo non è capitata a me”. Mentre Arianna è disperata: “perché non posso cucinare con Il Conte? Saremmo stati una coppia perfetta, perfetta!”
Valentina va in coppia Simone (che lei definisce “il mio toy boy”, confermando la svolta porno di Masterchef), mentre Amelia, invece, si ritrova in coppia col Conte

Paolo forma le coppie

Paolo forma le coppie

Paolo, rimasto solo può scegliere di non cucinare (e, senza avere ancora capito nulla, saltella felice tipo pinocchio) ma deve conquistarsi il vantaggio preparando l’uovo in camicia.
Cracco si diverte troppo: Paolo, l’uovo è in mano tua. E tu sei nelle mani…?
Paolo “lo sveglio”: dell’uovo!
Cracco, depresso: no, di Dio!

Paolo sclera appresso all'uovo

Paolo sclera appresso all’uovo

Purtroppo per Paolo l’uovo non gli viene in camicia ma desnudo, quindi, a sorpresa, deve salvare un altro e sceglie Maria, finendo in coppia con StefanoMaria gode come un riccio. Intanto, gli spot in sovrimpressione sono continui. L’anno prossimo manderanno direttamente un tizio a casa tua che ti schiaffeggia per attirare l’attenzione “ehi c’è lo spot!”.

Arianna desidra iIl Cont. LUi èperplesso

Arianna desidera il Conte. Lui è perplesso

Nicolò e Arianna litigano di continuo: “Arianna non capisce una minchia”.
Intanto Il Conte disintegra il pollo, mentre Filippo decide di staccare le cosce.
Ed è a quel punto che Barbieri decide di avvicinarsi ad Arianna che davanti a sé ha due polli. E non si limita cazziarla! No, si offende come un bambino e si porta via il pallone. Ma non solo, poi se la prende anche con Nicolò: “smettila di ridere che finché si scherza…” Insomma scherza con i fanti, scherza anche coi santi, ma lascia stare i polli ripieni! Durante le prova le bestemmie si sprecano.

Barbieri spiana Il Conte

Barbieri spiana Il Conte

Intanto il povero Nicolò combatte con Arianna “vorrei disossare lei con un colpo netto”.
Giunti agli assaggi è già evidente che il Conte ed Amelia sono rovinati, tanto più che finiscono tra le grinfie di Bastianich, mentre per Barbieri il pollo ha avuto “un incidente in autostrada”. Il Conte si assume il 90% delle responsabilità
Cracco distrugge Simone e Valentina che hanno arrotolato il pollo al contrario, invece per Bastianich sono due geni “perché risolve una grossa problema. In mia famiglia c’è quelli che piacciono del pollo la carne scura e c’è quelli che piacciono la carne bianca.
E’ il momento di Filippo, noto nipote De Mauro, che afferma: “ho tolto i cosci!”, poi siccome sa di non essere ferratissmo con l’italiano, prova con le lingue straniere.

Filippo  la salsa Worcester

Filippo la salsa Worcester

Dopo tanti cazziatoni Nicolò e Arianna risultano vincitori, e lui ne approfitta per sculacciarla. Il Conte e Amelia, invece, sono i peggiori.
Paolo, evidentemente sotto effetto di droghe pesanti, afferma: “mi ritengo un fine stratega”. D’altra parte, credersi Napoleone è un classico tra i matti.
Il Conte, bisogna dirlo, si comporta da grandissimo signore, chiede che Amelia venga “risparmiata” e lascia la cucina.
Tra i concorrenti la tragedia è assoluta, devono tenerli fermi per l’altissimo rischio suicidi. Amelia intanto viene mandata al duello col perdente del pressure.

L'eliminazione del Conte Garozzo Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare

L’eliminazione del Conte Garozzo Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare

La prova in esterna si svolge a Cork, in Irlanda. Ora dopo aver organizzato una sfida a coppie coi concorrenti dispari, e averne fatti fuori uno e mezzo,gli autori si sono incasinati coi numeri e anche stavolta qualcuno va escluso.

La sfida a Cork

La sfida a Cork

Tocca a Paolo che, però, va in panchina. Può essere chiamato da una delle due squadre per un “cambio”. La verità è che nessuno se lo caga e il pretaccio passa l’intera giornata a non far nulla e va direttamente al pressure.
Intanto Filippo,non pago, sfoggia ancora la sua cultura linguistica: “voglio far ricredere quello che Nicolò ha detto di me”. Eh? Prego?

Paolo in panchina

Paolo in panchina

I capitani sono Arianna e Nicolò. Scelta da Arianna, Valentina sbaglia grembiule. Lapsus freudiano?
La tensione, ovviamente, cresce: Valentina manda a fanculo Arianna, Barbieri fa una critica costruttiva a Nicolò: “la salsa fa cagare!”, poi parte l’ennesima cazziata per le risate, e il poveretto è costretto a  pensare alla nonna morta per trattenersi.

Barbieri apprezza anche la sfilettatura del salmone

Barbieri apprezza anche la sfilettatura del salmone

I concorrenti servono un pranzo ai giocatori di rugby durante il terzo tempo. La gara è vinta dai rossi.
Maria è così depressa che diventa rasta giocando coi capelli.

Come sempre, ecco condannati al patibolo

Come sempre, ecco condannati al patibolo

Il pressure test consiste nell’utilizzare gli ingredienti di un solo cestino per tre prove, rispettivamente di 20-10 e 5 minuti.
Nelle prime due prove si salva il migliore, nell’ultima il peggiore finisce al duello.

Paolo completamente impazzito

Paolo completamente impazzito

Paolo si salva per primo e impazzisce completamente. Inizia a saltellare ed urlare.D’altra parte cosa ci si può aspettare da un boy scout di 50 anni? Ci va ancora bene che non cucini cantando “la macchina del capo ha un buco nella gomma”.
Maria, ormai figlia illegittima di Bob Marley, invece, si salva al secondo round.

Il piatto di Nicolò non sembra esattamente un pinguino. Vogliamo parlarne?

Il piatto di Nicolò non sembra esattamente un pinguino. Vogliamo parlarne?

Quando si presentano con l’ultimo piatto, Nicolò piange come un bambino, ma nemmeno questo va bene a Barbieri. E deciditi, pure tu, no?! Ovviamente no. Fatto sta che lui e Federica si salvano.
In campo restano Filippo ed Amelia, per una sfida al gusto di pane e cipolle.
Filippo sta sul culo a tutti, ma è ritenuto un avversario meno temibile di Amelia. Infatti è lui ad essere eliminato.

Amelia si salva, Filippo viene eliminato

Amelia si salva, Filippo viene eliminato

Cracco li manda a letto con la solita dolcezza: “complimenti siete rimasti in nove, ma otto di voi sono di troppo”. Grazie, com’è gentile.

Otello Piccoli

Leggi i commenti alle vecchie puntate
La prima e la seconda
La terza e la quarta
La quinta e la sesta
La settima e l’ottava

Annunci

5 thoughts on “Clamoroso a Masterchef: Bastianich si scusa, Il Conte se ne va

  1. Pingback: Sanremo: Conti, Al Bano e Romina, Siani, e la Banalità del Male | Se Telecomando

  2. Pingback: Masterchef Italia: venne l’ora di Cannavacciuolo e di Bastianich il saggio | Se Telecomando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...