The Blacklist: spie, sangue, doppio gioco per l’esordio su Fox Crime


Un ex agente, diventato il criminale più ricercato d’America, si consegna all’FBI e, promettendo importanti rivelazioni, pretende di parlare con una giovane profiler con la quale dà inizio a sadici giochini psicologici.
Nei primi minuti l’attesissima The BlackList (la serie attualmente più seguita negli Usa) ti dà l’impressione di essere un plagio de “Il Silenzio Degli Innocenti“.
Le similitudini sono tali da rendersi perfino insopportabili. Poi, però, ti stupisce con colpi di scena e una violenza anche spiazzante.
Ma è quando capisci che niente è come sembra, ma proprio niente di niente, che puoi decidere di dare una chance al nuovo cospiracy drama della Davis Entertainment, in onda in esclusiva su Fox Crime. Ventidue episodi che promettono intrighi e sorprese continue.

Interpretato da un’irriconoscibile James Spader (per chi se lo ricorda ancora con tutti i capelli mentre sculaccia Maggie Gyllenhaal nel cult “Secretary” e vincitore a Cannes con Sesso Bugie e Videotape), Raymond Reddington ha una lista di 10 super criminali da consegnare all’FBI, ma collaborerà solo con la giovane Elizabeth Keen (Megan Boone), che, in ritardo al suo primo giorno di lavoro, si vede piombare un elicottero nel giardino di casa, col compito di prelevarla. Il vice direttore della sezione antiterrorismo dell’FBI Harold Cooper,interpretato da Harry Lennix (il comandante Lock di Matrix), ha bisogno di lei.
Il marito dovrà andare a discutere all’adozione da solo

Ma cosa cerca  Reddington in realtà? Vendetta? Giustizia? Solo sadico divertimento? E perché è ossessionato da Elizabeth? Le domande aumentano scena dopo scena.
Già dal primo incontro cerca di mettere in difficoltà la giovane profiler, ma le rivela il piano di rapimento di una bambina.
Da qui in poi la puntata cambia decisamente ritmo, e anche la fragile Elizabeth sarà in grado di stupirvi.
Di colpo di scena in colpo di scena, con un crescendo quasi pulp, il lavoro si presenta ben fatto, magari non originalissimo, ma sicuramente capace di incollare gli amanti del genere allo schermo.

Decisamente sconsigliato per i deboli di cuore. Per tutti gli altri l’appuntamento è venerdì alle 21 su Fox Crime con il secondo episodio, che avrà come guest star Isabella Rossellini.

Otello Piccoli

Annunci

One thought on “The Blacklist: spie, sangue, doppio gioco per l’esordio su Fox Crime

  1. certo che una ‘vecchierlla’ cha passa da Un posto al sole a questo genere criminoso e brividoso non deve essere tanto sana di mente ma questo è Viva il brivido e di sangue 😉

    sheramagnificarecensione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...